contatori Serie A, penalizzazione in arrivo per un club | Napoli Daily
Notizie

Serie A,  penalizzazione in arrivo per un club

Condividi l'articolo sui social

Di seguito quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport

Il Genoa è di nuovo alle prese con problemi legati alle ritenute Irpef e torna a rischiare punti di penalizzazione. Una scena che ricalca in gran parte quanto accaduto un anno fa, quando il club aveva finito con il patteggiare il taglio di un punto in classifica.

Ma che cosa è successo stavolta? A quanto risulta ci sarebbe stato di nuovo un errore di procedura che ha determinato un ritardo – si parla di 2-3 giorni – nella consegna della documentazione relativa al versamento di una parte delle ritenute Irpef entro il termine del 16 novembre 2023. Come accade sempre in questi casi la Covisoc ha registrato il ritardo e prima di Natale ha comunicato l’anomalia alla Procura federale per le dovute e necessarie verifiche. Da prassi, il procuratore Giuseppe Chinè ha aperto un fascicolo su cui sta ancora lavorando per determinare la presenza o meno di violazioni.

Si tratterebbe dunque di un errore procedurale amministrativo, in cui il ritardo sarebbe dovuto a un problema di natura del credito: siamo ai tecnicismi, ma è qualcosa che rende questo episodio non del tutto analogo a quando accaduto lo scorso anno. Al momento sembrerebbe comunque accertata la buona fede del club, che alla scadenza dei termini aveva la capienza economica per sostenere i pagamenti dovuti. Ma questo non riduce il rischio di una penalizzazione. La Procura come detto sta indagando ed è difficile al momento fare ipotesi su come potrebbe chiudersi la vicenda. Gli scenari sono sostanzialmente tre: Chinè potrebbe non ravvedere violazioni e chiedere l’archiviazione; potrebbe invece procedere con il deferimento e il conseguente processo davanti al Tribunale federale nazionale; si potrebbe trovare l’intesa per un patteggiamento. L’accordo potrebbe esserci anche prima del deferimento (in questo caso la sanzione viene ridotta della metà) oppure dopo (con “sconto” di un terzo). Quanto rischia allora il Genoa? Codice di Giustizia sportiva alla mano, la violazione che potrebbe essere contestata al club rossoblù è quella declinata all’art. 33 comma 2, che comporta una sanzione di «almeno due punti». Di fatto ballano da uno a tre punti di penalizzazione in classifica.

IL PRECEDENTE

Come detto già lo scorso anno, esattamente in questo periodo, si era vissuta una situazione molto simile. La Covisoc aveva segnalato alla Procura che il Genoa non aveva provveduto, entro il 16 dicembre 2022, al versamento di quota parte delle ritenute Irpef relative alle mensilità di settembre e ottobre: a febbraio si era arrivati al patteggiamento, concordando come detto un punto di penalizzazione che non aveva comunque impedito agli uomini di Gilardino di conquistare la promozione a fine stagione. Allora venne sanzionato anche l’amministratore delegato del club Andres Blazquez Ceballos con 6 mila euro di ammenda: inutile dire che se le contestazioni andranno avanti rischia anche questa volta. Di certo fa uno strano effetto vedere una situazione tanto simile ripetersi nella stessa società a distanza di appena un anno. Soprattutto visto che oggi, in Serie A, anche quell’unico punto che nella passata stagione si è poi rivelato “indolore”, potrebbe avere un peso decisamente più importante

Acquista ora

You may also like

Altri contenuti simili