contatori Lavezzi shock, dall’Argentina: ecco cosa ha fatto | Napoli Daily
Cronaca Notizie

Lavezzi shock, dall’Argentina: ecco cosa ha fatto

Condividi l'articolo sui social

Di seguito quanto riportato da Il Mattino

Torna d’attualità la salute di Ezequiel Ivan Lavezzi, il Pocho argentino ancora nei cuori di tanti tifosi azzurri che rimbalza da Buenos Aires e fa notizia. Domenica, infatti, l’ex calciatore napoletano sarebbe finito nuovamente nell’oblio già conosciuto negli ultimi tempi, con un ricovero d’urgenza nella capitale argentina e ancora ore concitate per tutta la famiglia che da settimane gli era vicino dopo i fatti ancora poco noti di fine dicembre.

Per la stampa argentina, infatti, Lavezzi sarebbe finito nuovamente in clinica. Una versione non ufficiale ma riportata dalle principali agenzie del Paese e del Sudamerica. Il Pocho sarebbe stato ricoverato dalla famiglia alla Clinica Dharma, nel quartiere di Bodo a Buenos Aires, tra le strutture più famose d’Argentina per il recupero dalle dipendenze e la salute mentale. La clinica è stata “visitata” negli anni da diversi personaggi di spicco non solo dello sport ma anche dello spettacolo e della cultura argentina, un vero e proprio punto di riferimento per i problemi che ormai da mesi attanaglierebbero Lavezzi, di cui si è raccontato di tutto nelle ultime settimane: dai problemi che il Pocho avrebbe con sostanze stupefacenti alle truffe milionarie subite con danni ingenti al proprio patrimonio.

Una vera e propria smentita da parte dell’entourage del calciatore non è mai arrivata. Una risposta, però, è arrivata involontariamente da Tomas, figlio di Lavezzi, tra le persone che più hanno assistito il Pocho nelle ultime settimane. «Mio padre sta bene e sta curando la sua salute, ma smettetela di inventare cose che non sono vere. Non è mai stato ricoverato per overdose né per tutti gli altri problemi che avete inventato negli ultimi giorni» le parole sui social del giovane Tomas. Che solo qualche giorno fa aveva pubblicato uno scatto natalizio proprio con il Pocho e con la mamma.

Continua dunque con un nuovo capitolo la lunga telenovela che vede protagonista l’ex calciatore azzurro. A fine dicembre l’incidente domestico a Punta del Este in Uruguay e il primo ricovero, poi il ritorno in patria assistito dal fratello Diego e da una nuova fiamma conosciuta negli ultimi mesi. Nei giorni del Natale Lavezzi era anche riapparso sui social: qualche scatto casalingo, altri dal noto barbiere social Dany Ale, un abbraccio con l’altro ex Napoli German Denis che aveva incrociato proprio a Buenos Aires (insieme avevano condiviso un’esperienza in maglia azzurra e anche in nazionale). Fino alle notizie di domenica che sembrano rilanciare nella paura il Pocho: il sorriso sembrava non mancare, ora è tornato il timore. Anche i tifosi dall’altra parte dell’oceano sperano di rivedere presto il Lavezzi conosciuto negli anni di Napoli

DALL’ARGENTINA

La giornalista argentina Estefi Berardi ha rivelato nuovi dettagli sulle condizioni del Pocho:

“All’improvviso il Pocho è diventato molto nervoso, molto nervoso. Ha cominciato a sentire delle voci e ha pensato che venissero a cercarlo o che lo stessero inseguendo, e si è spaventato moltissimo.

Si è spaventato così tanto ed è diventato così grave che ha afferrato un paio di forbici e ha iniziato a farsi male. Il fratello ha cercato di calmarlo, non ci sono stati litigi”

AGGIORNAMENTI

Nessun abuso di droga o alcol, come insinuato dai media argentini, ma problemi molto più profondi che hanno costretto il Pocho a cure specifiche per un disturbo psichico.

“Resterà in cura per 21 giorni e poi avrà la possibilità di andarsene o restare a seconda delle sue condizioni. I medici stanno cercando di stabilizzarlo, prima di vedere se ha bisogno di cure più lunghe. Non ha ricevuto terapia intensiva come è stato detto”, ha chiarito il legale Mauricio D’Alessandro a SoFoot per poi svelare la malattia di Lavezzi: l’ipomania

Acquista ora

You may also like

Altri contenuti simili