contatori Legami con la camorra, arrestati due calciatori | Napoli Daily
Cronaca Notizie

Legami con la camorra, arrestati due calciatori

Condividi l'articolo sui social

Di seguito quanto riportato dal Corriere del Mezzogiorno

Emanuele Agnello e Francesco Perlingieri sono finiti ai domiciliari. Lo zio Alfonso Agnello, sospettato dell’omicidio del cronista Giancarlo Siani, poi scagionato ma condannato per delitti di camorra

In una serata dai contorni surreali, due giovani calciatori del Benevento, entrambi 21enni, sono finiti agli arresti domiciliari dopo aver aggredito un loro conoscente per futili motivi. La vicenda, che ha visto coinvolti Emanuele Agnello, trequartista che aveva esordito in serie B, e Francesco Perlingieri, terzino destro, ha gettato una luce oscura sulle loro promettenti carriere calcistiche.


L’aggressione

La violenta aggressione è avvenuta nelle strade di Torre Annunziata, in provincia di Napoli, dove i due calciatori, residenti a Scafati, nel Salernitano, avrebbero malmenato un 19enne ritenuto vicino agli ambienti del clan Gionta, a cui entrambi erano collegati tramite parentele. L’episodio ha avuto luogo in via Vittorio Emanuele, una zona che si innesta tra rione Provolera e il quadrilatero delle Carceri, rioni considerati ad alto rischio in città.
I carabinieri, impegnati in un controllo notturno, sono intervenuti tempestivamente per sedare l’aggressione al giovane, ma i due calciatori non si sono fermati neanche alla vista degli uomini in divisa, sferrando addirittura colpi ai carabinieri stessi. L’accusa di aggressione e resistenza a pubblico ufficiale ha portato all’arresto di entrambi, con il procuratore di Torre Annunziata che ha disposto gli arresti domiciliari, successivamente convalidati dal giudice.


Leggi anche:



La carriera

La carriera dei due giovani talenti ha subito una battuta d’arresto, con la rescissione consensuale del contratto per Agnello, giunta due giorni dopo l’arresto; mentre Perlingieri, già svincolato dal novembre precedente, ha visto terminare ogni rapporto con il Benevento. Curiosamente, Agnello ha firmato un nuovo contratto con il Locri, squadra di serie D, il giorno successivo all’arresto

Acquista ora

You may also like

Altri contenuti simili