contatori Lazio-Napoli, le pagelle di NapoliDaily.it: Attacco ormai inesistente | Napoli Daily
Editoriale Notizie Serie A

Lazio-Napoli, le pagelle di NapoliDaily.it: Attacco ormai inesistente

Condividi l'articolo sui social

Il Napoli pareggia 0-0 all’Olimpico: Ormai è chiaro che c’è un problema in avanti: da quando il Napoli è allenato da Mazzarri, il gol è mancato 8 partite su 14

Ecco le pagelle, a cura della redazione di NapoliDaily.it:

Gollini 6 – Sempre attento quando chiamato in causa.

Ostigard 6,5 – Affronta le voci di mercato con sicurezza, una performance di grande attenzione culminata in un salvataggio provvidenziale a un metro dalla porta su Castellanos nel finale.

Rrahmani 6 – Entra in numerosi duelli con gli attaccanti avversari e si dimostra abile nel non farsi beffare.

Juan Jesus 6 – Applica sapienza ed esperienza, a volte rischia e sbaglia un pò troppo, forse soffre un pò troppo Isaksen, ma è sempre pronto a rimediare.

Di Lorenzo 5,5 – Poco visibile, ormai eccessivamente concentrato sulla fase difensiva. La sua assenza (e le sue mancate incursioni) sulla fascia si fanno sentire.

Demme 5,5 – Titolare nella partita, fa il possibile e regge per 60 minuti. Limita qualche giocata degli avversari ma non può far di più. (Gaetano 5,5 – Entra apportando idee fresche e una buona conclusione, donando vitalità alla gara).

Lobotka 6,5 – Letteralmente ingabbiato nel primo tempo ma offre un contributo difensivo eccezionale, con buone azioni in un paio di occasioni.

Mario Rui 5,5 – Si propone spesso in avanti nonostante la squadra sia sotto pressione, cercando di creare opportunità, ma a volte risulta troppo schiacciato. (Mazzocchi SV)

Politano 6 – Accende la gara e cerca di essere pericoloso: di sicuro è stato il più pericoloso in avanti, prova qualche giocata ma più volte si trova letteralmente da solo. (Lindstrom SV)

Zielinski 5,5 – Inesistente nel primo tempo, mostra qualche sprazzo nel secondo, ma ci si aspetta di più da lui in termini di fraseggio e di pericolosità offensiva. (Dendoncker SV)

Raspadori 4,5 – Letteralmente un fantasma che raramente tocca palla e, quando lo fa, compie scelte sbagliate. Forse, questa è la conferma definitiva che il ruolo di centravanti non è il suo. (Ngonge SV).

Ecco il racconto del match:

Acquista ora

You may also like

Altri contenuti simili