contatori De Laurentiis: “Zielinski fuori dai piani? Si, la “colpa” è di Traorè” | Napoli Daily
Calciomercato Interviste Notizie

De Laurentiis: “Zielinski fuori dai piani? Si, la “colpa” è di Traorè”

Condividi l'articolo sui social

Di seguito quanto dichiarato da Aurelio De Laurentiis

Mi dispiace per un centrocampista al quale abbiamo dovuto rinunciare. Però abbiamo rinunciato anche a Zielinski. Sappiamo perfettamente quello che può dare e non può dare. Per la prossima annualità devo capire chi rimane o chi non sarà più a disposizione. Io devo riuscire a capire gli errori del passato e cosa non funziona. Dal 18 di febbraio, con la rosa più che completa, ci saranno le opportunità per dire ‘bene il campionato riparte’.

Vendetta su Zielinski? Assolutamente no, è una splendida persona e un bravissimo ragazzo. Un giocatore di livello che ha fatto le sue scelte, dal primo luglio non sarà più con noi. Dovremo aprire una finestra sulle nostre opzioni future, come Traoré che può essere riscattato”.

Di seguito quanto riportato da Il Mattino

Sei mesi per covare la vendetta. E alla fine De Laurentiis ha colpito con uno schiaffo Zielinski: fuori dalla lista Champions, il polacco non andrà neppure in panchina con il Barcellona. L’uomo dalle 355 partite con la maglia del Napoli, 41 presenze in Champions League con sette gol (l’ultimo al Real Madrid), è stato messo alla porta europea. Ma è pure colpa del centrocampista che, distratto dal futuro, paga il suo atteggiamento negli ultimi tempi con Mazzarri, quel modo di allenarsi che non convince lo staff tecnico, il suo rendimento in campo. Uno, insomma, che dal punto di vista del Napoli, ha iniziato a tirare i remi in barca e su cui non si può fare affidamento.

E allora, ecco la decisione che è legata, c’è poco da fare, anche al fatto di aver respinto tutte le proposte di rinnovo presentate dal Napoli in questi mesi. E, capita l’antifona, il polacco ha marcato visita, con il solito “affaticamento muscolare” come diagnosi e contro il Verona non giocherà. Insomma, qualcosa che comincia a suonare come farsa, ormai. Difficile poter fare più affidamento su di lui pure in campionato. D’altronde, anche in Supercoppa era stato messo da parte e fatto “risorgere” con la Lazio solo perché in totale emergenza

Finale inaspettato:

Acquista ora

You may also like

Altri contenuti simili