contatori Roma-Inter nella bufera: “Non ha rispettato il regolamento!” | Napoli Daily
Notizie

Roma-Inter nella bufera: “Non ha rispettato il regolamento!”

Condividi l'articolo sui social

Fa discutere la rivelazione fatta da Bastoni al termine di Roma-Inter, vinta dai nerazzurri per 4-2 in rimonta

Di seguito quanto riportato da Calciomercato.com

La partita dell’Olimpico che ha visto l’Inter di Simone Inzaghi superare la Roma per 4 reti a 2, prima rimontata e poi a sua volta in rimonta, non si era messa bene per i nerazzurri, che per la prima volta in campionato sono andati negli spogliatoi con due reti al passivo. Il tecnico di Piacenza, comprensibilmente insoddisfatto del risultato maturato dopo 45′, ha deciso di dare una scossa dalla tribuna, dove sedeva a causa della squalifica rimediata nel turno precedente.

I QUINTI – “I quinti, i quinti!”, continuava a esclamare nel primo tempo, scrive La Gazzetta dello Sport. Tant’è che il vice Farris si è fatto tramite delle sue indicazioni al telefono e al rientro in campo sono bastati quattro minuti per vedere un assist del quinto di destra, Matteo Darmian, per il 2-2 di Thuram. Per tutta la partita l’allenatore ha continuato a dare direttive , come se i suoi giocatori potessero sentirlo attraverso un canale di comunicazione privato e diretto.

LE PAROLE DI FARRIS – “Non è una videochiamata, è una comunicazione tra il mister che era carico perché nel primo tempo non abbiamo fatto ciò che dovevamo, e noi che abbiamo fatto da tramite coi ragazzi. Nel primo tempo la Roma ha avuto un buonissimo impatto sulla gara, abbiamo preso due gol evitabili sui quali abbiamo lavorato. Nella ripresa, però, è venuto fuori perché questi ragazzi sono straordinari: nelle partite importanti possono sbagliare 20 minuti in un tempo, ma poi la rimettono a posto. Ma deve essere un monito: anche una squadra come la nostra, su campi difficilissimi come questo, non può farsi bastare questo perché dietro non mollano e chiunque può metterci in difficoltà”

AGGIORNAMENTO

Un’ulteriore giornata di squalifica per il tecnico e una multa per chi, nel suo staff, lo ha aiutato a comunicare con la squadra. Ecco cosa rischia nella peggiore delle ipotesi Simone Inzaghi, come riportato da La Repubblica, se sarà appurato – come raccontato da Alessandro Bastoni, nel corso del post partita a DAZN – che durante la partita con la Roma di ieri, vinta per 4-2 dai nerazzurri, ha dato indicazioni, in modo più o meno diretto, ai calciatori durante l’intervallo.

LA REGOLA – Il comma 9 dell’articolo 21 del Codice di Giustizia Sportiva recita: “I tecnici nei cui confronti è stata inflitta la sanzione della squalifica non possono svolgere, per tutta la durata della stessa, alcuna attività inerente alla disputa delle gare; in particolare sono loro preclusi, in occasione delle gare, la direzione con ogni mezzo della squadra, l’assistenza alla stessa in campo e negli spogliatoi nonché l’accesso all’interno del recinto di gioco e degli spogliatoi”

Acquista ora

You may also like

Altri contenuti simili