contatori Penalizzazione ridotta: ecco come cambia la classifica | Napoli Daily
Notizie

Penalizzazione ridotta: ecco come cambia la classifica

Condividi l'articolo sui social

Di seguito quanto riportato dal Corriere dello Sport

Sorride l’Everton, dopo l’1-1 in trasferta conquistato sul campo del Brighton di De Zerbi nell’ultima giornata di Premier League. I ‘Toffees’ recuperano infatti 4 punti e si allontanano dalla zona retrocessione. Il motivo? È stato parzialmente accolto il ricorso del club di Liverpool contro il -10 ricevuto a metà novembre per la violazione delle norme relative al fair-play finanziario: la penalizzazione dell’Everton è stata infatti ridotta fino a sei punti, con la squadra di Sean Dyche che risale quint’ultimo posto, in coabitazione col Brentford a quota 25 punti, con cinque lunghezze di vantaggio sulla zona calda occupata ora dal Luton terzultimo(che deve recuperare il match contro il Bournemouth).

Everton, le tappe della vicenda penalizzazione

La vicenda relativa alla violazione delle norme del fair-play finanziario che aveva visto protagonisti i ‘Toffees’, era nata da una revisione fatta sui bilanci per la stagione 2021/22, avanzata da Burnley e Leeds che avevano chiesto alla Lega inglese di verificare eventuali violazioni delle norme alle voci redditività e sostenibilità con il club di Liverpool che aveva registrato perdite per 371,8 milioni di sterline in tre anni, ben oltre il limite consentito di 105 milioni. Una successiva verifica aveva in seguito attestato la cifra del passivo a 124,5 milioni, comunque superiore al tetto fissato. L’Everton aveva subito annunciato ricorso ritenendo che l’ammontare delle perdite non giustificasse l’entità della penalizzazione inflitta, la più pesante nella storia della Premier League, da quando fu istituita, nell’estate del 1992

In Serie A e in Ligue 1 invece..

You may also like

Altri contenuti simili